Avviso di selezione pubblica per la Direzione del Polo museale di Soriano, Di Bartolo: “Perplessità sul bando e sulle prospettive del Museo”

“La vicenda relativa all’avviso per la selezione del direttore del Polo museale di Soriano sta suscitando le perplessità degli operatori del settore e dell’opinione pubblica locale, fino ad arrivare all’attenzione degli organi di informazione nazionale”. 

A sottolineare il caso è il segretario provinciale del Pd Giovanni Di Bartolo che si domanda “come sia possibile che il Comune di Soriano, attualmente amministrato da una Commissione straordinaria, abbia bandito la selezione per un profilo professionale altamente qualificato, prevedendo di retribuirlo con una cifra ingiustificabile e al limite delle norme sul lavoro: cinquecento euro”.
“È una condizione inaccettabile – spiega l’esponente democratico – per gli operatori dei beni culturali, inefficace per le funzioni del museo e inadeguato per attuare gli obiettivi di gestione, valorizzazione e promozione del Polo. Sarebbe opportuno che i commissari chiarissero quali valutazioni sono state fatte per determinare i criteri di valutazione e la retribuzione del direttore”.
“Insieme al senatore Nicola Irto – aggiunge – seguiremo questa vicenda e proporremo un’interpellanza all’indirizzo del Ministro della Cultura per sollecitare risposte su questo caso e affinché si apra una discussione più ampia sulle politiche da realizzare per il settore dei Beni culturali”.

Contenuti correlati