Villa Mafalda, le raccomandazioni per affrontare il diabete

Il diabete può essere definito come l’incapacità dell’organismo di reagire all’eccessiva presenza di zuccheri nel sangue

È la Calabria la regione con la più alta incidenza del diabete, patologia particolarmente diffusa nel Meridione, e che nella nostra regione colpisce secondo le recensioni e i dati Istat l’8% della popolazione. I numeri confermano come una buona fetta sia rappresentata dagli over 65, particolarmente esposti a questa insufficienza. La cifra che però fa riflettere è quella relativa ai cittadini che ne soffrono inconsapevolmente: due milioni di persone, in Italia, che ancora non sanno di avere il diabete. Per questo motivo, secondo l’opinione degli esperti, l’informazione sul tema gioca un ruolo importantissimo. Un fronte, quello della divulgazione medica e scientifica, sul quale si impegna da tempo Villa Mafalda, clinica romana che ha spesso pubblicato sul suo sito web recensioni e opinioni interessanti sul diabete, condividendo consigli per chi ne soffre e commenti sulle novità dal mondo della ricerca scientifica.

Caratteristiche e sintomi: il diabete secondo le opinioni di Villa Mafalda

Il diabete può essere definito come l’incapacità dell’organismo di reagire all’eccessiva presenza di zuccheri nel sangue (glicemia). Il paziente deve sopperire a questa mancanza con iniezioni periodiche di insulina, oltre che monitorare con attenzione la dieta e l’attività fisica. Se diagnosticato tempestivamente, il diabete può essere gestito con uno stile di vita corretto, che argina le conseguenze della malattia. Villa Mafalda evidenzia però come, nelle sue fasi più avanzate, il diabete possa manifestarsi con sintomi spesso anche molto diversi e impattanti. Nelle sue recensioni la clinica capitolina fa l’esempio del piede diabetico: in questo caso, il diabete si manifesta con ulcere agli arti inferiori che devono essere curate tempestivamente. Si tratta di un effetto collaterale dell’alterazione dei vasi sanguigni dovuta all’alto valore della glicemia nel sangue. Fattore che si può manifestare anche con problemi alla vista, come evidenziano i commenti sul sito di AktiVision (www.aktivision.it), il dipartimento di Villa Mafalda dedicato proprio all’oculistica. Le recensioni di AktiVision dedicate alla retinopatia diabetica indicano come l’alterazione dei vasi sanguigni possa avere impatti importanti sulla salute della retina dell’occhio, portando a un progressivo abbassamento della qualità della vista.

Villa Mafalda recensioni e consigli per i diabetici

Per evitare di incorrere nei sintomi legati agli stadi più avanzati, la diagnosi tempestiva non è sufficiente. È infatti necessario che il paziente si impegni attivamente con uno stile di vita che aiuti l’organismo a convivere con la patologia. Secondo Villa Mafalda la dieta gioca un ruolo molto importante: è necessario conoscere il carico glicemico degli alimenti, in modo da poter gestire in autonomia l’assunzione di zuccheri. Anche lo sport e l’attività fisica contribuiscono al benessere e alla salute del diabetico, posto che durante l’allenamento si faccia attenzione agli episodi di ipo e iperglicemia: l’insufficienza o l’eccesso di insulina nel corpo. In generale, Villa Mafalda evidenzia il ruolo importantissimo di uno stile di vita sano ed equilibrato: un’opinione avvalorata da diversi studi, non ultima una ricerca che sottolinea in maniera piuttosto netta la correlazione tra stile di vita urbano e metropolitano (spesso caratterizzato da sedentarietà) e diabete. Consigli utili e raccomandazioni che i cittadini dovrebbero conoscere: molto, nella cura e nella gestione del diabete, è infatti dato dalla responsabilità personale e dalla condotta quotidiana del paziente. Motivo per il quale la sanità non può prescindere dalla divulgazione sul tema rivolta al pubblico.

Contenuti correlati