Vibo Valentia, tutto pronto per la IV edizione di “CinemAmbulante”

* di Francesco Castagna – Vibo Valentia ospiterà l’inaugurazione della IV edizione di “CinemAmbulante”, organizzata dall’associazione culturale “La Guarimba”.

La multietnica kermesse cinematografica si svolge dal 10 al 21 Giugno 2019 nelle cinque province della Calabria e, dopo Vibo, farà tappa nelle città di Reggio Calabria, Crotone, Badolato, Cleto, Amantea, Paola, Cosenza, Lamezia. I promotori del progetto, vincitore per 3 anni consecutivi del bando “MigrArti” , hanno deciso di portare avanti l’iniziativa nonostante la chiusura del bando avvenuta a fine 2018. Si tratta di un evento multiculturale e multidisciplinare che vuole offrire una programmazione cinematografica per tutti, confermando l’obiettivo principale di “riportare il cinema alla gente e la gente al cinema”, di cui si fa portavoce l’associazione “La Guarimba” . “CinemAmbulante” si divide in una rassegna e una residenza cinematografica, che si svolgeranno entrambe sul territorio calabrese, proponendo un’occasione di scambio e dialogo tra culture diverse, accompagnate da proiezioni, momenti di incontro e musica. La rassegna cinematografica invita alla scoperta di registi in rappresentanza di quelle culture estere che hanno ormai affondare le radici in Calabria. Sono 14 le opere che saranno proiettate, di cui 7 lungometraggi e 7 cortometraggi, tutte anteprime europee. La rassegna si svolgerà in tutte le 5 province calabresi grazie alla collaborazione di diverse associazioni locali. La residenza Kino Guarimba è una esperienza laboratoriale che ospiterà in Calabria 75 professionisti dell’audiovisivo e dello spettacolo provenienti da 27 paesi, con la finalità di ideare, girare e montare alcuni cortometraggi che saranno proiettati successivamente in paese a conclusione del progetto. Dunque, per mercoledì 12 giugno è fissato il primo appuntamento con la rassegna “CinemAmbulante”, presso l’archivio di Stato a Vibo Valentia e grazie alla collaborazione della sezione vibonese dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti. 

Contenuti correlati