Vibo Unica si trasforma: dalla politica alla cultura. Una nuova prospettiva per Vibo Valentia

La lista che ha concorso per ben due volte alle elezioni amministrative di Vibo Valentia – nel 2015 a sostegno di Elio Costa e nel 2018 a sostegno di Stefano Luciano – diviene una associazione politico-culturale.

“L’associazione si pone nell’ottica di contribuire al dibattito pubblico sui temi che interessano la città, anche attraverso iniziative sociali concrete, con il preciso obiettivo di radicarsi su tutta la Provincia di Vibo Valentia- ha commentato il Presidente Claudia Gioia, già consigliere comunale – inoltre l’adesione di numerosi membri dell’associazione al Partito Democratico rappresenta un valore aggiunto che consentirà un approccio più maturo alle problematiche che riguardano il territorio”. Oltre all’avvocato Gioia figurano, nel ruolo di vice presidente con funzioni di segretario Samantha Mercadante, già consigliere comunale nell’amministrazione Costa, il tesoriere Raffaella Cannatelli, candidata in Vibo Unica, ed i soci onorari Stefano Luciano anche presidente onorario, Alfredo Lo Bianco, Giuseppe Russo e Azzurra Arena, consiglieri PD. Gli altri soci sono: Rosita Greco, Francesca Tavella, Roberta Papalia, Ilaria Cosentino, Isabella Pontoriero, Isabella D’ali’, Francesco Suriano, Giuseppe Natale, Monteleone Foca, Michele Piperno, Riccardo Deodato, Filippo Paoli’, Emanuel Mangone, Salvatore La Gamba, Stefano Sdringola. Vice presidente onorario è il dottor Franco Arena. La sede sarà inaugurata prossimamente in via Corrado Alvaro a Vibo, con un grande evento aperto alla cittadinanza e alla presenza della stampa.

Contenuti correlati