Vibo, Pitaro: “No a scontri istituzionali, bisogna utilizzare i fondi residui del Patto territoriale per aiutare le imprese”

“Ho letto con attenzione la proposta avanzata dal presidente di Vibo Sviluppo circa la possibilità di destinare i fondi residui del Patto territoriale ad aiuti alle imprese della nostra provincia sotto forma di varie agevolazioni  per il  forte fabbisogno di liquidità ed in generale a sostegno dell’economia locale nell’attuale emergenza del Covid-19. È indubbio che una opportunità del genere vada valutata con il massimo interesse stante la straordinaria necessità ed urgenza a sostenere il tessuto produttivo ed il lavoro sia in materia di politiche sociali che di misure finanziarie”.

È quanto afferma il consigliere regionale Vito Pitaro che aggiunge “Purtroppo, come troppo spesso accade nel nostro territorio, dobbiamo assistere ad uno scontro tra diverse istituzioni che non raggiungono altro obiettivo che rischiare di far perdere ingenti risorse finanziarie e con esse le opportunità che ne derivano”. Secondo Pitaro, “non si può rimanere impassibili di fronte a tutto ciò e vorrei  richiamare al senso di responsabilità istituzionale i protagonisti di questo inaccettabile scontro che evidentemente non si rendono conto della drammaticità del momento e delle incognite del futuro. Vorrei ricordare a tutti – conclude – che la Regione Calabria è responsabile della programmazione e della gestione dei Patti territoriali per cui si invita a non assumere decisioni che potrebbero compromettere questa opportunità se non dopo averne valutato la fattibilità tecnica e normativa”.

Contenuti correlati