Viabilità nelle Serre, il comitato “Gli indignati speciali” chiama a conferire i rappresentanti delle Istituzioni

I sindaci di Fabrizia, Mongiana, Nardodipace, Serra San Bruno, Laureana di Borrello, Dasà, Roccella Jonica, Gioiosa Ionica, Siderno, Caulonia; i prefetti, i questori ed i presidenti delle Province di Vibo Valentia e Reggio Calabria; il presidente della Giunta regionale; i ministri dell’Interno e delle Infrastrutture sono stati invitati dal comitato “Gli indignati speciali” a “conferire con la comunità” il 3 agosto alle 10.30 nell’aula consiliare del Comune di Fabrizia sullo stato della viabilità nelle Serre e sulle attività da adottare.

“L’urgenza – spiega il presidente del comitato Domenico Demasi – è dettata dalla paventata chiusura autostradale che altri comitati intendono intraprendere il 12 agosto e che si vorrebbe evitare”.

L’ambiziosa e “sfrontata” iniziativa punta a tenere accesi i fari sulle pessime condizioni infrastrutturali dell’entroterra vibonese e sulle condizioni di relativo isolamento della comunità. Uno stato di difficoltà ritenuto insopportabile e capace di condizionare in negativo il processo di sviluppo e nei cui confronti servono provvedimenti immediati.

Contenuti correlati