Viabilità, il Comitato “Indignati speciali” non cambia linea: “Disinteresse degli Enti, non bisogna andare a votare”

“Non c’è nessuna novità e non c’è nessun interessamento da parte della Provincia di Vibo Valentia. I circa 130mila euro altro non sono che il residuo del bando di 700mila euro che non potevano essere dirottati altrove”. Dopo l’annuncio di lavori sulla strada Fabrizia-Mongianella, il presidente del Comitato “Indignati speciali” Domenico Demasi taglia corto e sottolinea che “i cittadini sono stanchi di sopportare disagi e preoccupati dell’arrivo dell’inverno”.

“Sui lavori eseguiti non più di un anno fa – sostiene – per un importo di oltre 550mila euro sulla stessa strada abbiamo più volte rimarcato come non fossero stati eseguiti per come da progetto. Riprova delle nostre affermazioni è stato il pessimo stato della strada già nel mese di maggio, dunque a nemmeno 6 mesi dall’ultimazione dei lavori”. Anche in considerazione delle “mancate risposte della Provincia”,  Demasi propone una serie di interrogativi: “i sopralluoghi durante e soprattutto alla chiusura dei lavori sono stati eseguiti? Cosa hanno verbalizzato i tecnici? La Provincia come pensa di risolvere il disagio che ha messo in ginocchio tutto  il Comprensorio?”. Alla luce della situazione venutasi a creare il comitato – diffidando da chi “si fa ritrarre sulle macerie di una strada su cui sono stati spesi oltre 500mila euro – si dice “sfiduciato  e amareggiato dal tipo di interesse dimostrato dai vari Enti”, conferma di “volersi battere contro i soprusi e gli sperperi di denaro” e promuove in vista delle prossime elezioni regionali la campagna del “Non voto” invitando “non solo i residenti di tutta la provincia di Vibo Valentia ma di tutta la regione Calabria ad abbracciare questa battaglia”.

Contenuti correlati