Viabilità disastrosa nell’entroterra, in scena la protesta lanciata dall’aggregazione “Combatto”

Una lunga fila di macchine circolanti a passo d’uomo lungo la strada che porta allo svincolo autostradale di Vazzano (tratto Monte Cucco – Trasversale delle Serre) ha tradotto la protesta promossa dall’aggregazione civica “Combatto” contro lo stato della viabilità nelle Serre e nelle Preserre. Sul posto erano presenti anche le forze dell’ordine. All’iniziativa ha aderito anche il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, consapevole dei gravi disagi che sono vissuti dalla popolazione che avverte, ormai da tempo, una sensazione di “abbandono” derivante “dall’isolamento in cui versa il territorio”. Qualche cartello ha fatto capolino esprimendo sdegno e sfiducia verso le istituzioni. L’aggregazione “Combatto” ha invitato la comunità ad unirsi per abbattere la rassegnazione ed il muro di indifferenza su una questione essenziale per lo sviluppo e per far sentire forte la voce di un popolo che “non deve più accettare mancanze e ritardi”

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento