Viabilità delle Serre, Comitato “Indignati speciali”: “Delusione per l’esito del vertice in Prefettura”

La vigilia era stata caratterizzata da grande attesa perché l’incontro era stato caricato di significato. Il risultato, però, secondo i cittadini organizzati in movimenti, è stato “sostanzialmente deludente”.

Fumata nera, dunque, per il vertice svoltosi in Prefettura, con il coordinamento del prefetto Francesco Zito, al quale hanno preso parte, oltre ai componenti dei comitati “Indignati speciali” e “Protesta per l’abbandono assoluto delle Serre”, i sindaci dei comuni di Fabrizia, Mongiana e Nardodipace (rispettivamente Francesco Fazio, Francesco Angilletta ed Antonio Demasi), il presidente della Provincia Salvatore Solano e rappresentanti di Regione, Anas, Calabria Verde e Consorzio di Bonifica.
“Si è trattato – hanno commentato gli esponenti del comitato ‘Indignati speciali’ – di una riunione interlocutoria per ascoltare le nostre richieste, alla quale seguiranno altri incontri, che non ha portato a provvedimenti definitivi. Anzi, siamo delusi perché non abbiamo avuto risposte certe e concrete né per il breve né per il lungo termine. Il presidente della Provincia di Vibo Valentia ha affermato che sono disponibili 108.000 euro per il tamponamento della strada Mongianella, noi invece chiediamo interventi risolutivi. La Regione ha spiegato che può agire solo in seguito a progettazione, noi ci chiediamo perché sia stato perso tanto tempo finora. Ci domandiamo perché tanti fondi siano destinati ad altri provvedimenti, mentre per la nostra viabilità, che riveste sicuramente carattere prioritario, si debbano fare sempre i conti con problemi e differimenti”.
Il tavolo sarà aggiornato con la presenza di rappresentanti di altri comuni delle Preserre vibonesi.

Contenuti correlati