Vertenza tirocinanti: la CISL detta le condizioni

“Vista la protesta imminente annunciata dalla CISL e dai tirocinanti presenti alla cittadella, l’Inps ha convocato con urgenza il sindacato per il 18 giugno. Resta ferma la posizione della CISL in merito alla presenza, al tavolo convocato dall’Inps, dell’assessore Angela Robbe e della struttura del direttore generale Varone. Resta inoltre ferma la

posizione in merito alla protesta del 19 giugno che non sarà annullata se il 18 non si farà chiarezza sulle coperture finanziarie del bando destinato ai tirocinanti degli Enti pubblici. La CISL Calabria tutta è impegnata in prima linea sulla vertenza e se le risposte non saranno esaustive si proseguirà nelle azioni di mobilitazione già calendarizzate e ulteriori”. È quanto si legge in una nota diffusa dall’organizzazione sindacale.

+++ AGGIORNAMENTO +++

Il direttore generale dell’Inps regionale ha revocato il tavolo sindacale previsto per giorno 18. La CISL Calabria si prepara dunque alla mobilitazione del 19 giugno per come inizialmente previsto.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento