Vaccini anti-Covid, si possono prenotare anche i soggetti fragili

Da questa mattina, il servizio di prenotazione per la somministrazione dei vaccini anti Sars-Cov2 è stato esteso anche alle categorie delle persone fragili, individuate attraverso i codici di esenzione previsti dal Sistema sanitario nazionale. «Nei prossimi giorni, grazie all’ausilio delle Aziende sanitarie provinciali – comunica la Protezione civile regionale –, si provvederà a integrare ulteriormente la lista delle persone interessate, con l’inserimento di quelle casistiche non ricomprese in quelle contemplate dal Servizio sanitario nazionale».

«L’estensione della prenotazione –aggiunge la Prociv – interessa, al momento, circa 180mila persone, che vanno ad aggiungersi alla categoria degli ultraottantenni, per i quali la Piattaforma è attiva dallo scorso 17 marzo. Le prenotazioni saranno consentite in rapporto alle dosi di vaccini allo stato disponibili». La piattaforma online è raggiungibile tramite il link di seguito:

Piattaforma prenotazione vaccini

Contenuti correlati