Vaccinazioni: intesa tra Grande Ospedale Metropolitano e Ordine dei Medici di Reggio Calabria

Nell’ambito della campagna vaccinale che da circa quattro mesi il Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria sta portando avanti con grande energia e dedizione, ed anche con importanti risultati in termini di qualità del servizio e quantità di somministrazioni, si è svolto oggi un incontro tra i rappresentanti dell’“Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri” di Reggio Calabria, presieduto dal dottor Pasquale Veneziano, e la Direzione Strategica del G.O.M., diretta dal Commissario Straordinario, ingegner Iole Fantozzi.


L’oggetto dell’incontro è stata la disponibilità manifestata dall’Ordine nel coadiuvare l’Ospedale cittadino nello svolgimento dell’attività di vaccinazione della popolazione con l’obiettivo di cambiare marcia e stringere i tempi dell’uscita dalla crisi pandemica. Come si suole dire, l’unione fa la forza.
Ad accogliere i rappresentanti degli Ordini, oltre al Commissario Straordinario, c’erano il Direttore Sanitario Aziendale del G.O.M., dottor Salvatore Costarella, il Direttore Amministrativo Aziendale, dottor Francesco Araniti, il Direttore Medico di Presidio, dottor Antonino Verduci, ed il Coordinatore dello Staff della Direzione Generale, dottor Santo Ceravolo.
Per l’Ordine dei Medici erano presente, oltre al presidente Veneziano, il vice presidente, dottor Giuseppe Zampogna, la consigliera dottoressa Anna Rosaria Federico, ed il presidente della “Commissione Odontoiatri”, dottor Filippo Frattima.
Durante l’incontro, tenuto nell’aula “Spinelli” del Presidio Ospedaliero “Riuniti”, si è discusso dei termini fattuali della collaborazione sinergica tra i due soggetti, che passeranno preliminarmente dai protocolli di sicurezza e che permetteranno ai medici, i quali si sono resi disponibili, su base volontaria, a partecipare attivamente ai turni di vaccinazione organizzati dal G.O.M. portando in dote la loro competenza e la loro professionalità.

Contenuti correlati