Trovato morto un cacciatore: ucciso da un colpo di fucile

Dai primi rilievi risulta che l'arma letale sia stata un fucile calibro 20

Il corpo senza vita di un sessantanovenne, Mario Bonafine, è stato scoperto stamattina in fondo ad un burrone in località Bovacco, a Laino Borgo, nel Cosentino.

La vittima potrebbe essere stata uccisa accidentalmente da un cacciatore. Lui stesso si trovava in quella zona di campagna per una battuta di caccia. Dai primi rilievi risulta che l’arma letale sia stata un fucile calibro 20. L’attività d’indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari che ha disposto l’esecuzione dell’esame autoptico.

Contenuti correlati