Tribunale di Vibo, Mangialavori: “Ora manutenzione e completamento dell’organico”

“La situazione relativa al Tribunale di Vibo Valentia è costantemente monitorata. E ciò nella consapevolezza del suo ruolo vitale nella realtà locale: sia per gli operatori di giustizia (magistrati, dipendenti, avvocati) sia per la cittadinanza”. È quanto afferma il senatore Giuseppe Mangialavori dopo i crolli che hanno suscitano riflessioni e polemiche. “Le circostanze politiche del momento – sostiene l’esponente di Forza Italia – non sono propizie a interventi strategici risolutivi delle annose e gravi vicende pertinenti l’edificio di che trattasi. Tuttavia si è consapevoli che necessitano interventi urgenti volti a garantire la sicurezza della struttura e quindi la continuità delle attività svolte. E pertanto, l’impegno sarà massimo e incondizionato e si orienterà in entrambe le direzioni. Per l’immediato l’attenzione sarà rivolta a ovviare ai disagi che rendono un’azione manutentiva improcrastinabile. A medio termine, superata l’attuale fase politica di definizione dell’Esecutivo nazionale, l’attenzione sarà rivolta a superare ogni criticità che impedisce l’ordinato e sereno svolgimento delle attività giudiziarie, anche con riferimento alla cronica carenza di Magistrati che, allo stato, vede il blocco di tutte le udienze in un settore, quello previdenziale e del lavoro, ad elevata sensibilità sociale. Al fine di rendere proficuo e sinergico ogni intervento all’uopo necessario, sono costantemente attive relazioni con le deputate istituzioni pubbliche e con il Consiglio dell’ordine forense vibonese. Affinché la problematica sia dunque definitivamente risolta sarà messo in campo il massimo impegno. E ciò in modo tale che all’edificio di via Lacquari – conclude – possa essere garantita appropriata attuazione di una progettualità di manutenzione, completamento e valorizzazione”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento