Trasferito d’ufficio l’alto magistrato che aveva criticato Gratteri

Il Procuratore Generale di Catanzaro è stato trasferito a Torino

E’ stato trasferito d’iufficio Otello Lupacchini, Procuratore Generale di Catanzaro reo, secondo i componenti della Sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura, di aver delegittimato nel corso di una trasmissione televisiva l’operato di Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica del capoluogo.

L’alto magistrato dovrà lasciare la Calabria per spostarsi a Torino dove ricoprirà l’incarico di sostituto alla Procura Generale. E’ stata, dunque, accolta favorevolmente l’istanza formulata dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e da Giovanni Salvi, Procuratore Generale della Corte di Cassazione, i quali avevano dato avvio alla procedura disciplinare a carico di Lupacchini.

Contenuti correlati