Tragedia in Calabria: 35enne litiga con il padre e lo fredda con il fucile da caccia

Futili motivi sarebbero alla base della tragedia verificatasi nel pomeriggio in un palazzo del centro storico di Rossano. Un 35enne, a seguito di uno scambio di vedute trasformatosi in lite furibonda, ha sparato con un fucile da caccia al padre. Per la vittima, che aveva 64 anni, anni non c’è stato nulla da fare.
L’uomo è stato poi fermato dalla Polizia. La città è rimasta allibita per quanto accaduto: le persone coinvolte nella vicenda sono conosciute come degne di stima.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento