Tentato omicidio in Calabria: 40enne ferito gravemente a colpi di pistola

Quattro i colpi di pistola esplosi

Domenico Russo, quarantenne, è stato ferito con quattro colpi di pistola nel cuore di Corigliano, a ridosso del Castello Ducale.

Sulla scorta dei primi riscontri effettuati dai Carabinieri, la vittima era persona fidata di Pietro Longobucco, a capo della cosca locale e noto con il soprannome di “‘U iancu i varrili”, ucciso poco più di un addietro e ritrovato senza vita nello specchio di mare antistante il porto di Schiavonea. Prima di essere buttato in acqua all’interno di un furgone fu giustiziato con un colpo di pistola che lo centrò in testa.

Contenuti correlati