Successo per la tre giorni di mostra di “Crescendo – Racconto Fotografico”

Conclusa la tre giorni di mostra di “Crescendo – Racconto Fotografico”, svoltasi presso il Museo archeologico e paleontologico di Santa Domenica di Ricadi, definito dal curatore del progetto, Giuseppe Esposito, come “uno scrigno colmo di ricchezze tutte da scoprire, a dimostrazione, che la Calabria non è solo mare, ma storia e cultura, ed eventi come questo non fanno altro che dimostrarlo, contribuendo a sensibilizzare al Bello”.

Il tutto è stato reso possibile grazie alla Pro Loco guidata dal presidente Vincenzo Paparatto che ha sposato, fin da subito, il progetto, confermando che le Pro Loco non svolgono solo attività ludiche o gastronomiche ma contribuiscono a diffondere cultura a 360 gradi.

Negli interventi che si sono susseguiti ci sono stati quelli del sindaco, Nicola Tripodi, e del direttore, Vincenzo Calzona, entrambi entusiasti nell’ospitare l’evento e resisi disponibili a future collaborazioni.

Ciò a riprova che la cultura è bene prezioso e distintivo di ogni territorio, valore aggiunto e fondamentale per la sua crescita.

La conclusione è stata affidata agli autori i quali hanno ribadito che “Crescendo è nato da lunghe riflessioni e scelte e continua ad emozionarci e suggerirci significati, associazioni e ampliamenti. Chi leggerà solo con gli occhi vedrà una carrellata di fotografie di bambini, soggetti interessanti, anche coinvolgenti, ma il risultato e l’esperienza saranno soprattutto estetiche. Chi leggerà anche con la mente, vedrà le emozioni che esprimono i bambini, vedrà la vita che si esprime, comprenderà le associazioni e il significato della sequenza delle immagini, e l’esperienza sarà estetica e di pensiero. Ma chi sentirà quelle emozioni, chi si lascerà contagiare dal vissuto che esprime lo scatto fotografico e tutto il racconto, avrà una esperienza interiore, personale, che coinvolgerà anche la memoria e i propri sentimenti, e parteciperà appieno al senso del percorso”.

Contenuti correlati