Stabilizzazione ex Lsu/Lpu, disco verde per l’equiparazione dalle Commissioni I e VIII: la parola passa all’Aula

L’emendamento sostenuto da diversi parlamentari mirante a raggiungere la definitiva equiparazione fra ex Lsu ed Lpu consentendo la stabilizzazione anche per gli Enti che versano in condizioni di difficoltà finanziarie ha ricevuto il disco verde dalle Commissioni I e VIII. La discussione passa ora in Aula, dove dopodomani potrebbe esserci la definitiva approvazione. 

Il provvedimento consentirebbe di sbloccare una questione appesa da oltre 20 anni e rappresenterebbe una soluzione per lavoratori che, finora, pur rappresentando una risorsa importante per gli Enti utilizzatori consentendo di erogare servizi primari, non hanno avuto la possibilità di programmare il futuro. Resta da verificare il monte orario settimanale attribuibile ai lavoratori.

Testo emendamento 

Art. 37-bis – (Misure in favore dei lavoratori socialmente utili)

Per le finalità di cui all’articolo 1, comma 495, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, possono procedere all’assunzione a tempo indeterminato anche le amministrazioni pubbliche presso cui risultano temporaneamente utilizzati i lavoratori socialmente utili di cui all’articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 28 febbraio 2000, n. 81. Nelle Regioni e negli Enti locali sottoposti a commissariamento la manifestazione d’interesse all’avvio della procedura di stabilizzazione di cui all’articolo 1, comma 495, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, è espressa dall’organo commissariale.

*37.07. (Nuova formulazione) Viscomi, Bruno Bossio, Mura, Carla Cantone, Gribaudo, Lacarra, Lepri

*37.021. (Nuova formulazione) Tucci

*37.014. (Nuova formulazione) Ferro, Rizzetto, Trancassini, Lucaselli, Rampelli.

Contenuti correlati