Speleologi bloccati nella “Fossa del Lupo”: attivati i soccorsi

Rinchiusi in una grotta dell’Abisso del Bifurto, meglio noto come “Fossa del Lupo”. Non è una domenica fortunata quella di 4 speleologi che sono sfuggiti ad un’ondata di piena, rimanendo però bloccati.

È andata meglio ad un quinto speleologo che è riuscito ad uscire appena in tempo. Allertato il Soccorso Alpino e Speleologico, operative inoltre diverse unità specializzate. Non dovrebbero esserci, al momento problemi di salute, per le persone coinvolte nella vicenda.

L’Abisso del Bifurto, che si trova nel comune di Cerchiara di Calabria, ha una profondità di quasi 700 metri.

+++ Aggiornamento +++ Gli speleologi sono stati salvati

Contenuti correlati