Sparatoria nel Vibonese: un morto e due feriti

Un uomo di 30 anni è stato ammazzato ed altri due hanno riportato ferite in località “Ex Fornace”, a San Calogero, in provincia di Vibo Valentia. E’ stata una fucilata a colpire mortalmente al capo il maliano Sacko Soumayla. Il personale sanitario del 118 accorso sul posto lo ha accompagnato presso l’ospedale di Polistena. Le condizioni critiche della vittima, tuttavia, hanno reso necessario il trasferimento agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria nel cui

reparto di neurochirurgia è spirato. Le indagini sull’episodio verificatosi nella serata di sabato sono affidate ai Carabinieri di Rosarno e Tropea. In queste ore la tesi più accreditata dagli investigatori è che i tre uomini, tutti originari del Mali e residenti nella tendopoli di San Ferdinando, siano stati sorpresi mentre erano intenti a rubare. Nel frattempo, il Prefetto di Reggio Calabria ha presieduto un incontro funzionale al coordinamento delle forze dell’ordine sul territorio ed al rafforzamento delle operazioni di controllo nella zona della Piana.

 

 

 

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento