Spadola. Parte il Reddito di Inclusione, il Comune mette a disposizione un apposito Ufficio

Il sindaco di Spadola Cosimo Damiano Piromalli informa la cittadinanza che “a partire dal 1° dicembre 2017 prende avvio il Reddito di Inclusione (Rei), sussidio in sostegno delle famiglie. Il Reddito di Inclusione – spiega – è una misura a contrasto della povertà dal carattere universale, che prevede un sussidio economico alle famiglie economicamente svantaggiate.
Il Rei si compone di due parti:
1. Un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica;
2. Un progetto personalizzato, di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento delle condizione di povertà”.
Il Comune di Spadola ha predisposto un ufficio per agevolare la presentazione delle domande e per fornire tutte le informazioni utili in materia.
La domanda di partecipazione dovrà poi essere consegnata direttamente o spedita con raccomandata con avviso di ricevimento, all’Ufficio Protocollo del Comune di Spadola – Piazza B. Ionadi. La domanda può anche essere trasmessa al seguente indirizzo di Pec del Comune di Spadola: anagrafe.spadola@asmepec.it.
“Siamo sempre a disposizione dei cittadini – ha commentato Piromalli – ed intendiamo fare tutto ciò che è possibile per aiutare coloro i quali vivono in condizioni di difficoltà. Il nostro sostegno non mancherà mai”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento