Soverato, calci e pugni a un Carabiniere: si è costituito il presunto aggressore

Il giovane risponde dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale

Stamattina si è presentato presso la Compagnia dei Carabinieri di Soverato, accompagnato dal proprio legale, R.G.M., il soggetto resosi irreperibile dalla serata del 31 agosto, a seguito dei noti fatti avvenuti in località Russomanno (leggi qui).

Lo stesso, già deferito per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, risulta, allo stato, indagato in stato di libertà.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento