Sorpreso in auto con un pregiudicato: sorvegliato speciale arrestato nel Vibonese

Il pregiudicato è ritenuto appartenente alla ‘ndrangheta

È stato tratto in arresto questa mattina, da un equipaggio dei Carabinieri della Stazione di Sant’Onofrio, il sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza C.A., 47 anni, residente da qualche tempo a Stefanaconi, perché notato in compagnia di un altro pregiudicato ritenuto appartenente alla ‘ndrina del posto, satellite della locale di ‘ndrangheta di Sant’Onofrio.

Alla pattuglia, in transito in via Corrado Alvaro di Stefanaconi durante un normale servizio perlustrativo, non è sfuggito lo sguardo incupito del passeggero di un veicolo che transitava nell’opposto senso di marcia.
I militari hanno immediatamente compreso trattarsi di una persona nota al proprio Comando in quanto da qualche tempo sottoposta a controllo domiciliare in quanto in regime di Sorveglianza Speciale.
Invertito il senso di marcia e postisi all’inseguimento, C.A. è stato sorpreso in auto assieme ad altro pregiudicato in palese violazione alle prescrizioni a lui imposte dalla misura di prevenzione cui soggiace. Condotto in caserma per ulteriori accertamenti veniva subito dopo tradotto al proprio domicilio ove è ristretto agli arresti domiciliari.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento