Soriano. Carabinieri trovano 6 chili di marijuana in un garage: due arresti

Nel corso della mattinata odierna, durante un preordinato servizio per il contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e per l’utilizzo di armi detenute illecitamente, i Carabinieri della Stazione di Soriano Calabro, supportati dai militari di Monterosso Calabro, Polia e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Serra San

Bruno, hanno eseguito una serie di perquisizioni domiciliari. In particolare, a Soriano Calabro, all’interno di un garage, durante una delle perquisizioni è stato rinvenuto un bidone in plastica contenente circa 6 chilogrammi di marijuana già essiccata e confezionata in vari pacchi di cellophane, suddivisi nelle diverse grammature, pronti per essere immessi nell’illecito mercato. Nel contempo è stata ritrovata una bilancia ed uno scatolo contenente varie bustine e cellophane utile per il confezionamento futuro di altro materiale. La sostanza avrebbe fruttato un illecito guadagno di circa 60000 euro nella vendita al dettaglio. L’attività si è conclusa, quindi, con l’arresto di due soggetti, Antonio Criniti,  28 anni e Filippo De Marco, 39 anni, entrambi utilizzatori abituali del garage in questione. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati condotti in regime di arresti domiciliari in attesa delle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria di Vibo Valentia mentre, invece, tutto il materiale è stato posto in sequestro.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento