Sopralluogo del commissario Battistini all’ospedale, il comitato “San Bruno”: “Finalmente un atteggiamento diverso, si intravede un cambio di rotta”

Il comitato “San Bruno” ringrazia il commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, Antonio Battistini, per la visita al nosocomio Serrese, tenutasi sabato, al fine di toccare con mano le criticità del nostro presidio ospedaliero.

“A differenza dei predecessori – spiega il sodalizio – la visita, è stata un vero e proprio ‘blitz militare’, non è stata contraddistinta dalla partecipazione di giornalisti o dalla solita passerella dei politici, dimostrazione questa della volontà del neocommissario di cambiare rotta. Quest’ultimo, con grande umiltà, ha ascoltato attentamente le richieste del comitato e di  tutto il personale ospedaliero, che hanno rappresentato in maniera chiara e con dati di fatto i disagi e le difficoltà che si affrontano quotidianamente”. Si è tratto di “un’ampia discussione che ha messo in luce una serie di esigenze (realizzazione e completamento dell’ospedale di montagna, reparto riabilitazione funzionale, allocazione della della casa comunità, Radiologia, Pronto soccorso, Laboratorio analisi, collaudo e messa a disposizione ala sinistra del 4 piano, Oss, 118, elisoccorso notturno, ambulanza di presidio e potenziamento ambulanza 118)”. Dopo questo confronto c’è stato un primo sopralluogo dei locali e delle strutture. Al termine della verifica della struttura, Battistini si è impegnato a “rispondere subito alle necessità imminenti” e, trascorsa l’emergenza estiva, a “dare risposte concrete al territorio”. 

Il comitato “San Bruno”, rimasto “soddisfatto” dall’atteggiamento del commissario, che ha promesso di ritornare a far visita al presidio, lo ha ringrazia per l’incontro, “avuto tramite una semplice richiesta, cosa mai successa nel passato” e invita “tutta la popolazione del comprensorio ad unirsi alla nostra lotta” dichiarando di “essere aperto a tutti”.

Contenuti correlati