Sicurezza stradale, vertice in Prefettura: al centro la Trasversale delle Serre e l’abbandono di rifiuti sulla carreggiata

Ha avuto luogo, presso la sede della Prefettura di Vibo Valentia, un Tavolo Tecnico finalizzato a dettagliare lo stato della rete viaria del territorio vibonese, lungo le strade statali, provinciali e comunali,  in particolare, le attività in corso e in programma lungo la statale 713 “Trasversale delle Serre”.

All’incontro, presieduto dal Prefetto Paolo Giovanni Grieco, hanno preso parte tra gli altri, il Questore di Vibo Valentia Cristiano Tatarelli, il Presidente della Provincia di Vibo Valentia Corrado L’Andolina, Il Responsabile Area Gestione Rete Struttura Anas Calabria Domenico Curcio, Rappresentanti del Gruppo “25 Giugno”, i Sindaci e rappresentanti dei comuni di Brognaturo, Fabrizia, Mongiana, Pizzoni, Polia, Serra San Bruno, Sorianello, Spadola, Vazzano, Vibo Valentia e Forze dell’Ordine competenti per territorio.

Obiettivo precipuo della riunione è stato quello di “fare il punto sulle strade del territorio, nell’ottica di una efficiente e pronta sinergia tra tutti i soggetti coinvolti, al fine di arginare la ricorrenza di eventi  incidentali dovuti a condotte di guida non corrette e tutelare le condizioni di sicurezza degli utenti stradali, anche attraverso le iniziative portate avanti dal Gruppo ‘25 giugno’”.

Il Responsabile Anas, Domenico Curcio, ha illustrato il piano della manutenzione programmata relativo alle statali ricadenti nella provincia di Vibo Valentia:  5,2 milioni di euro di interventi già eseguiti negli ultimi 3 anni, 6,8 milioni di euro oggi in corso e 14 milioni  in progettazione nel 2024.

Inoltre, è stato fatto il punto sui lavori di completamento della Trasversale delle Serre, affidati al Commissario Straordinario Francesco Caporaso,che procedono nel pieno rispetto del cronoprogramma, con un avanzamento di circa il 30%.

Sul lotto per il superamento del colle Scornari, il cui sviluppo complessivo è di circa 1,5 km, sono attualmente in corso attività per la realizzazione della prevista galleria artificiale (che avrà una lunghezza di circa 370 m),  per un investimento complessivo di circa 27,5 milioni di euro. Il lotto “Cimitero di Vazzano” è  di imminente avvio, per il lotto “Vazzano-Vallelonga” è in corso la progettazione esecutiva dell’appalto integrato già aggiudicato e gli altri due lotti, “Gagliato-Soverato” e “Bretella di Petrizzi” in gara.

Il tavolo è stato inoltre utile per sottolineare come la presenza dei rifiuti abbandonati ai margini delle carreggiate, delle piazzole di sosta e sulle aree di pertinenza può incidere sulla sicurezza stradale e creare disagi alla circolazione, oltre a costituire pericolo per la salute pubblica. La lotta al degrado e all’inciviltà che caratterizza questo fenomeno viene  condotta per le rispettive competenze da Anas e dalle Amministrazioni comunali attivando costosi interventi di pulizia e rimozione dei rifiuti abbandonati. Dal confronto è emersa l’esigenza di risolvere la questione inerente all’abbandono rifiuti anche mediante l’installazione di fototrappole, soprattutto per quanto concerne le strade che conducono agli insediamenti costieri.

Il Prefetto, nel ribadire l’importanza della collaborazione e sinergia interistituzionale, ha assicurato la disponibilità della Prefettura per un supporto e un coordinamento nelle azioni di prevenzione e di tutela del territorio con il coinvolgimento dei rappresentanti della provincia di Catanzaro.

Contenuti correlati