Si fingeva sordomuto e chiedeva soldi per una associazione benefica inesistente

E' accusato di aver truffato numerose persone

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Volante della Questura di Cosenza ha denunciato in stato di libertà il 22enne G.T., di nazionalità polacca ma residente in Romania perché accusato del reato di truffa perpetrata ai danni di numerose persone, al momento non quantificate poiché i raggiri ed inganni posti in essere sarebbero andati avanti da più giorni.

Il giovane denunciato fingendosi sordomuto, avrebbe chiesto dei contributi per una fantomatica associazione benefica dedita all’aiuto di bambini malati e poveri.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento