Si è dimesso l’Arcivescovo di Catanzaro, monsignor Bertolone: il Papa ha nominato l’Amministratore apostolico

Il Bollettino della Sala Stampa Vaticana ha reso noto che è stata accettata da Papa Francesco la rinuncia alla guida pastorale dell’Arcidiocesi metropolitana di Catanzaro-Squillace richiesta da monsignor Vincenzo Bertolone.

Una decisione, quella di Bertolone, che ha preceduto di pochi mesi il compimento dei 75 anni di età (a novembre), limite anagrafico prescritto dalla normativa vaticana. Il monsignore presiede, tra l’altro, la Conferenza episcopale calabrese. “Il sogno e la speranza profetica per i nostri tempi qui in Calabria – sono alcune delle parole riportate nella missiva con cui si accomiata senza dare ragioni della scelta adottata – è di costruire un’altra società fondata sul rispetto e l’aiuto reciproco, sulla speranza per i giovani e sulla consolazione per gli anziani e gli emarginati”.
Monsignor Angelo Panzetta, Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Crotone-Santa Severina, è stato designato quale Amministratore apostolico fino alla nomina del successore di Bertolone. Panzetta, nell’esprimere sentimenti di gratitudine nei confronti del Pontefice, ha detto di essere “desideroso di impegnarsi al meglio, per il tempo che sarà necessario, al servizio della Chiesa di Catanzaro-Squillace”.

Contenuti correlati