Servizio prelievi riattivato nell’entroterra vibonese, Barilaro: “Prende forma il diritto alla salute”

“La riattivazione del servizio prelievi nell’ambito territoriale in cui ricadono i comuni di Acquaro, Arena, Fabrizia, Dinami e Nardodipace rappresenta una risposta importantissima in termini di rinnovata attenzione verso le molteplici emergenze sanitarie del nostro comprensorio”.

Il sindaco di Acquaro Giuseppe Barilaro esulta per il ripristino di un servizio che “si articolerà con cadenza settimanale dal lunedì al venerdì, a rotazione giornaliera tra i diversi comuni interessati, e verrà garantito da un operatore sanitario allo scopo destinato dall’Asp di Vibo Valentia”.

“Questo provvedimento – aggiunge Barilaro – per il quale ritengo doveroso ringraziare l’on. Michele Comito il cui apporto si è rivelato decisivo per la riattivazione del servizio, dà forma concreta all’assunto del ‘Diritto alla salute’ costituzionalmente riconosciuto ad ogni cittadino, in quanto consente di andare incontro alle esigenze di assistenza sanitaria di quelle fasce di popolazione cosiddette fragili e quindi più esposte a situazioni di disagio e di emarginazione sociale”.

Contenuti correlati