“Serreinfestival” parte col botto: Massimo Giletti modera il dibattito sul Mezzogiorno

Entra subito nel vivo “Serreinfestival”, la kermesse organizzata dall’associazione “Condivisioni” con l’obiettivo di sviluppare un’ampia discussione su temi che riguardano da vicino il territorio e nello stesso tempo di formulare idee e progetti per la crescita sociale, culturale ed economica.

Il “piatto forte” della giornata d’apertura (domani in piazza Monumento, ore 18, con l’introduzione della poetessa Daniela Rabia e della coordinatrice del festival Maria Rosaria Franzè ed i saluti del sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone) è certamente il dibattito “Mezzogiorno di… fuoco”, moderato dal giornalista Massimo Giletti, a cui parteciperanno il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, il già presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, l’imprenditrice Filomena Greco, il presidente del Cda del gruppo Pubbliemme Domenico Antonio Maduli, la giornalista Concetta Schiariti, il direttore artistico del festival Armando Vitale, il sindaco di Riace Domenico Lucano, il segretario generale della Cisal Francesco Cavallaro ed il già deputato Bruno Censore.
In mattinata (ore 10.30, palazzo Chimirri) è previsto l’incontro inaugurale autogestito su “I libri e la Vita”, moderato dal segretario del locale Circolo del Pd Paolo Reitano, che vedrà come protagonisti studenti, docenti, dirigenti del Progetto “Gutenberg Fiera del Libro”, degli Istituti superiori di Serra San Bruno, Vibo Valentia, Sersale, Soverato e Catanzaro.
Alle 22, in piazza monsignor Barillari, avrà poi luogo “Lucio incontra Lucio”, spettacolo sceneggiato e firmato alla regia da Liberato Santarpino con Sebastiano Somma, ed ispirato alla grande storia cantautorale italiana, alla vita e alle canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battisti. L’iniziativa metterà in scena un’originale lettura della vita di due grandi icone della musica italiana, cantautori accomunati da una stessa passione, nati alla simbolica distanza di 12 ore (il 4 marzo 1943 Dalla, il 5 marzo 1943 Battisti).

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento