Serra, tutto pronto per il Festival “Armonie d’arte”: tra musica e bellezze paesaggistiche

Lo stupendo palcoscenico di Santa Maria del Bosco sarà teatro delle tre serate del Festival “Armonie d’arte” in cui la musica di qualità sarà protagonista. L’evento esalterà, però, anche le bellezze storiche e paesaggistiche della città della Certosa regalando un mix di divertimento e tranquillità che allieterà residenti e visitatori che decideranno di godersi l’iniziativa.

A spiegare lo spirito dell’avvenimento è stato il sindaco Alfredo Barillari, il quale ha sottolineato che “lo svolgimento di questo Festival è motivo d’orgoglio per il nostro territorio”. “La nostra idea – ha spiegato il primo cittadino nella conferenza stampa di presentazione – era di mettere Serra all’interno di una cornice che evidenziasse l’arte e la storia. È in questo luogo magico che è Santa Maria del Bosco, l’opportunità  ci è stata data dalla  fondazione ‘Armonie d’arte’”. La stessa direttrice artistica di “Armonie d’Arte”, Chiara Giordano, si è concentrata sul ruolo giocato dal contesto territoriale: “siamo in un luogo – ha in particolare rilevato – che racconta di spiritualità e natura. Noi raccontiamo il territorio e pensiamo a luoghi di particolare valore ed è per questo che siamo qui nella bellissima cornice di Santa Maria del Bosco. ‘Armonie d’arte Festival’ è una lunga storia d’identità. Dopo 22 anni dobbiamo fare esplodere il Festival rispetto a un territorio più vasto per questo abbiamo pensato alla traiettoria delle Serre Normanne. È importante lanciare con il Festival un territorio nei contesti di attenzione mediatica. Chiedo alla comunità di essere con noi”.

Il palinsesto prevede per il 10 agosto (ore 21:30) l’omaggio a Lucio Dalla, con Pierdavide Carone (voce), Silvia Colombini (Soprano d’arte), Leonardo Quadrini (direttore) e le musiche dell’orchestra sinfonica Bulgaria Classic. 

L’11 agosto ci sarà l’esibizione del Quartetto di Cremona composto da Cristiano Gualco (violino), Paolo Andreoli (violino), Simone Gramaglia (viola) e Giovanni Scaglione (violoncello).

Gran chiusura il 16 agosto con l’esibizione di Noa & Band.

Contenuti correlati