Serra. Termine per il subentro nella gestione dei rifiuti prorogato, salta il Consiglio comunale

È durato solo un paio di minuti il Consiglio comunale (assenti Maria Rosaria Franzè, Alfredo Barillari e Jlenia Tucci) convocato per discutere del “subentro alla Regione Calabria nella gestione del sistema rifiuti”. Il sindaco Luigi Tassone ha infatti ritirato l’unico punto all’ordine del giorno perché nella riunione svoltasi lunedì (stesso giorno della convocazione del civico consesso) fra assessore regionale all’Ambiente, referenti Ato delle 5 province e presidente Anci è stato stabilito di “prorogare il termine del subentro dei Comuni al 31 gennaio 2019”. “Al fine di prendere parte alla riunione dell’Ato della provincia di Vibo Valentia – ha spiegato il primo cittadino – programmata per individuare un modus operandi comune ritiro il punto, ma mi riservo, subito dopo l’incontro, di convocare un nuovo Consiglio comunale sperando di arrivare ad una soluzione condivisa con tutti i Comuni della provincia”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento