Serra. Rientro a scuola, Barillari gela le polemiche: “Generare allarmismo non è un comportamento che aiuta la nostra comunità”

“Dall’inizio dell’anno scolastico abbiamo messo a disposizione strumenti e forze per aiutare le autorità scolastiche in questo anno così delicato. L’assessore Raffaela Ariganello ha voluto ribadire la collaborazione finora dimostrata facendo un sopralluogo nei diversi plessi scolastici. Continueremo ad offrire il nostro aiuto ai dirigenti per praticare al meglio le responsabilità che competono loro”.

Il sindaco Alfredo Barillari mette un punto rispetto al vespaio di polemiche degli ultimi giorni e fornisce il materiale fotografico attestante l’attività svolta, propedeutica alla ripresa delle lezioni.

Il primo cittadino ricorda che “il virus, purtroppo, non ci ha mai abbandonato e che con prudenza e forza di volontà i nostri studenti hanno già frequentato in presenza per oltre un mese” sottolineando che “in quella occasione, le misure inerenti allo svolgimento della didattica e di competenza del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione hanno garantito agli alunni di procedere con l’insegnamento in presenza”.

Barillari invita alla calma e ribadisce che “generare allarmismo non è un comportamento che aiuta la nostra comunità, piuttosto dovremmo aiutare studenti e corpo docente a riprendere le lezioni con serenità e rinnovata prudenza, così come sta accadendo in tutti gli altri centri del territorio dove non sono presenti focolai o numeri allarmanti”.

Contenuti correlati