Serra, riapre la sede del Pd: inaugurazione prevista per il 16 giugno

“Dopo anni di Commissariamento e dopo due pesanti sconfitte alle ultime regionali, l’elezione del segretario Nicola Irto ha di fatto contribuito al rilancio del partito, così come anche l’elezione del segretario provinciale Giovanni Di Bartolo alla guida del partito provinciale di Vibo Valentia. Scelte alle quali noi abbiamo dato il nostro convinto contributo e che ci hanno ancor di più motivato a rafforzare l’attività di proselitismo e quindi di rafforzamento del partito nei territori”.

È quanto affermano Bruna Vellone (iscritta al Pd di Serra San Bruno e componente del direttivo provinciale del Pd di Vibo Valentia) e Luca Rullo (componente dell’Assemblea provinciale e iscritto al Pd di Serra San Bruno) in nome e per conto di 70 tesserati.

“Da anni – rimarcano – la sede del Circolo del Pd di Serra San Bruno era chiusa, mancava quindi in un territorio importante quel terminale sensibile di raccordo con i cittadini. Era assente quel luogo primario di partecipazione alla vita politica del partito che potesse valorizzare il ruolo di iscritti e simpatizzanti, al fine di realizzare livelli e luoghi di partecipazione molteplici e avvicinare alla politica persone che usano strumenti e linguaggi diversi”. 

Alla luce di questo, la stragrande maggioranza degli iscritti del Pd di Serra San Bruno ha deciso di riaprire il 16 giugno alle ore 18:00, la sede in Corso Umberto I, adiacente all’hotel Conte Ruggero. All’incontro sono invitati a partecipare i consiglieri regionali Ernesto Alecci e Raffaele Mammoliti, il segretario provinciale Giovanni Di Bartolo, il presidente del Pd provinciale Michele Mirabello, la vicesegretaria provinciale del Pd Laura Pugliese, e la dirigente regionale Valeria Giancotti. 

Contenuti correlati