Serra. Presentati i risultati dei Progetti Pon dell’Istituto “Azaria Tedeschi”: nuove competenze per i bambini

Andare oltre gli schemi scolastici tradizionali, consentendo ai bambini di esprimere le proprie potenzialità, migliorare le abilità, liberare la creatività. Sono stati questi gli scopi principali dei 13 Progetti Pon portati a compimento dagli alunni dell’Istituto comprensivo “Azaria Tedeschi”, guidati da esperti e tutor.

Ad introdurre l’evento di illustrazione dei progetti, è stato il vicedirigente scolastico Vincenzo D’Agostino, che ha sottolineato come “i protagonisti di questi lavori sono stati i bambini, che hanno profuso il massimo impegno” ed ai quali è stato consegnato un apposito attestato di partecipazione. Oltre alle competenze di base, i Progetti hanno toccato diverse tematiche: educazione alimentare, approfondimenti di inglese, laboratori di arte, approcci innovativi alle fiabe con utilizzo di strumenti digitali, educazione fisica, matematica e robotica, educazione ambientale e legalità. Tutte attività coinvolgenti, documentate da foto e filmati dai quali sono emersi i passi in avanti compiuti e l’applicazione pratica delle informazioni apprese.

Nella stessa mattinata ha avuto luogo la manifestazione relativa al “Maggio dei libri” promossa dalla scuola per l’infanzia “Azaria Tedeschi”, alla quale oltre ad insegnanti, genitori e discenti, ha preso parte l’assessore comunale Adele La Rizza. In particolare, sotto il coordinamento dell’insegnante Natalia Vavalà, sono stati realizzati cartelloni e silent book relativi al mondo degli animali e denominato “Chi vive qui?” che sono valsi la premiazione del Miur. Inoltre, è stato donato al Comune un libro-gioco elaborato dagli alunni.

Contenuti correlati