Serra, nuova ambulanza per l’ospedale. Il Comitato “San Bruno”: “L’attenzione rimane alta”

Arriva qualche segnale incoraggiante per l’ospedale “San Bruno”. Le richieste che si protraggono da diverso tempo hanno trovato una risposta con l’arrivo di una nuova ambulanza.

Un intervento che consente di dare “finalmente un po’ di respiro anche per il 118”, gradito dal Comitato “San Bruno” che sta spingendo per un rafforzamento del nosocomio serrese. Il sodalizio ha ringraziato “i vertici dell’Asp che mantengono le promesse alle nostre richieste”, ma allo stesso tempo ha precisato che “l’attenzione rimane sempre alta” confermando di essere “sempre in attesa per l’esito del ricorso sul DCA 198”. La nuova ambulanza è dunque un evento certamente positivo, ma rappresenta un semplice step di un cammino ben più lungo e complesso che punta al rilancio di una struttura considerata un baluardo fondamentale per la tutela della salute per la popolazione dell’entroterra. 

Da rilevare inoltre che nelle prossime settimane dovrebbe prendere servizio una nuova biologa nel l’ambulatorio analisi e che sono attesi altri medici cubani e attrezzature aggiuntive.

Contenuti correlati