Serra, l’ex maggioranza allarga il perimetro: due nuovi ingressi. I nomi dei probabili candidati

Si registrano i primi importanti sviluppi nei processi di formazione delle liste in vista delle elezioni comunali d’autunno. La novità di rilievo è che l’ex maggioranza avrebbe allargato il perimetro della coalizione chiudendo l’accordo con due elementi estranei all’asse già composto.


Diversi sarebbero, inoltre, gli avvicendamenti nella lista volti a rinnovarla, facendo breccia anche nelle nuove generazioni, e a rafforzarla: il tutto perché l’obiettivo è quello di costruire “un’armata” per “vincere”.
Alla già certa candidatura a consigliere di Luigi Tassone si aggiungerebbero infatti quelle di Rosanna Lo Iacono, Salvatore Censore (in luogo di Francesco Zaffino), Domenico Scarfone, Vincenzo Damiani e di un rappresentante della famiglia Procopio. Scontata poi la prosecuzione dell’esperienza con il gruppo dei salerniani guidati da Jlenia Tucci.

Per quanto riguarda gli altri schieramenti, continuano i dialoghi fra i diversi gruppi che dovrebbero essere in campo e che puntano anch’essi a conquistare il palazzo municipale: accordo al momento non trovato fra i cosiddetti ex dissidenti capeggiati da Walter Lagrotteria e “Liberamente”. Il movimento civico che ha fatto opposizione negli ultimi 4 anni considera irrinunciabile la candidatura a sindaco di Alfredo Barillari e nutre, secondo voci diffusissime in paese, più di una riserva sull’ingresso di Valeria Giancotti. Non definita nemmeno l’alleanza con il gruppo di Adriano Tassone, che ha sempre manifestato la preferenza per un’aggregazione di “centrodestra”.
Ad oggi fa corsa a sé il gruppo che fa riferimento a Cosimo Polito, che ha chiarito di voler viaggiare verso una “lista autonoma, preferibilmente di centrodestra”.
Anche se i tempi stringono, ci sono margini per riflessioni aggiuntive e per smussare qualche angolo: da vedere chi opererà qualche “concessione” per rendere ulteriormente competitiva la propria compagine.
Scenari, insomma, lontani dall’essere disegnati e partita impronosticabile: i prossimi giorni potrebbero riservare qualche sorpresa.

Contenuti correlati