Serra, le associazioni locali promuovono una rassegna di eventi per le festività natalizie

Saranno festività natalizie ricche di eventi e sorprese quelle che attendono i serresi. Dopo le manifestazioni degli ultimi mesi, prosegue infatti la collaborazione tra le  associazioni “Femmina”, “Incrociamenti” e “Civitas Bruniana”, che stanno lavorando per dare un tocco magico al periodo a cavallo tra il 2023 ed il 2024 proponendo un percorso “tra le vecchie cantine ubicate nel centro storico e le piazze principali per raccontare le antiche tradizioni”. Di rilievo sarà la visita ai presepi esposti a palazzo Chimirri e la riscoperta degli antichi sapori con degustazioni dei prodotti della cucina tipica locale. Proprio, “cuomu na vota”. Atteso il concerto di Natale inserito in uno splendido scenario culturale grazie alla collaborazione tra tutte le arciconfraternite. Non mancheranno le attrazioni e gli spettacoli itineranti, in un crescendo di emozioni capaci di “rapire l’anima e il cuore di bambini e adulti”: probabile che i turisti non perdano l’occasione per “godersi il miraggio di un evento che non ha precedenti, incastonato tra i vicoli ben conservati e gli affascinanti monumenti, le opere d’arte dei nostri artigiani e scalpellini di cui mena vanto il bel paese di Serra San Bruno e che vale la pena di visitare”. Residenti e visitatori potranno poi osservare l’incanto delle “fontane danzanti”, spettacolo presentato a “Italia’s got talent”. “L’ospitalità dei serresi – hanno commentato i promotori – farà sicuramente la differenza. Noi lavoriamo per valorizzare un patrimonio comune e un territorio che ha bisogno di essere amato e accarezzato, non violentato, in un mix di antico e moderno, di sacro e profano. Un pensiero accompagnerà il corso delle iniziative: le guerre nel mondo, i poveri della Terra, i bimbi che muoiono di fame e di sete o sotto i colpi dell’odio e della tirannia, le donne che vengono uccise perché donne. Per riflettere e per lottare per un mondo migliore!”. Le associazioni organizzatrici hanno ringraziato ringraziato l’Amministrazione comunale per il patrocinio gratuito.

Contenuti correlati