Serra, l’Amministrazione uscente riparte “nel segno di unità e continuità”: anche Luigi Tassone in lista

Proseguire sulle orme del “buon lavoro” svolto, sulle stesse basi che hanno permesso di “raggiungere obiettivi importanti”. I componenti dell’ormai ex Amministrazione comunale hanno dato vita, nei locali dell’ex Comunità montana, ad una riunione informativa a cui hanno preso parte i sostenitori dei gruppi “La Serra rinasce” ed “In alto volare”. Denominazioni queste sostanzialmente superate dai fatti perché si va verso “un percorso unitario” nel segno della “continuità”.

Gomito a gomito, Luigi Tassone e Jlenia Tucci hanno ricapitolato i “frutti” di “un lavoro compiuto in sinergia” che ha permesso di ridare “centralità” a Serra San Bruno. Dall’apertura del Museo Pinacoteca alla stabilizzazione dei 52 ex Lsu/Lpu, hanno raccontato l’ultimo anno di gestione, visibilmente emozionati ma nello stesso determinati nel voler andare avanti. 

Tassone ha infatti guardato al futuro spiegando che “il nostro progetto è aperto e vuole includere chiunque voglia contribuire alla crescita della nostra cittadina”. “Noi – ha sottolineato – siamo uniti, le opposizioni sono eterogenee, senza un’idea per il paese. Ad accomunarli è solo l’odio verso la nostra compagine. Ma noi abbiamo il giudizio della gente dalla nostra parte”.

“Abbiamo lavorato nell’interesse della comunità – gli ha fatto eco Tucci – abbiamo prodotto dei risultati grazie alla condivisione. E ora è naturale ragionare sulla prosecuzione di questo percorso. Le dimissioni hanno rappresentato solo un arrivederci, perché a giugno riprenderemo a realizzare i progetti per Serra”. Diverse le voci del pubblico – da Bruno Censore a Raffaele Lo Iacono – che hanno espresso l’intenzione di “affrontare il responso delle urne a testa alta”, sicure del fatto che “è stata un’amministrazione positiva”.

Le conclusioni sono state affidate al neoconsigliere regionale Tassone che, annunciata la sua presenza in lista, ha asserito che “partiremo dal programma per poi arrivare alla definizione della lista e del candidato a sindaco”.

Contenuti correlati