Serra. Lamentele dei cittadini sul Consultorio: “Mancano i vaccini”

“Non è possibile perdere così tanto tempo, i disagi che ci stanno causando sono insopportabili”. È la voce di alcuni genitori che si solleva per protestare contro “la spiacevole situazione riguardante il Consultorio familiare”. Nella fattispecie, alcuni cittadini lamentano di essere “stati costretti a tornare più volte per effettuare la vaccinazione del bambino” perché “il ritiro dei libretti, operazione che dà accesso alla vaccinazione, avviene entro le 10.30 di martedì, mercoledì e giovedì”. Ma il problema non è questo se ci si adegua agli orari, il punto è che stamattina, “quando siamo tornati per l’ennesima volta – spiega il padre di una bambina – ci è stato comunicato che il vaccino ‘Antimeningococco B’ non era disponibile. Quindi dobbiamo tornare la prossima settimana, sperando che nel frattempo il problema sia stato risolto. Ovviamente questo non vale solo per noi, ma per tutti i genitori che devono fare la stessa vaccinazione e che, ancora una volta, dovranno perdere una giornata di lavoro, per poter esercitare un diritto”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*