Serra, i contagiati sono 73. Ariganello: “La velocità di contagio determinante per l’istituzione della zona rossa”

“Oggi Serra San Bruno è in zona rossa a causa dei contagi da Covid-19, che in pochi giorni sono aumentati rapidamente. Questa velocità di contagio ha fatto sì che, nonostante i 73 casi su circa 6400 abitanti non siano molti, la velocità con la quale il virus si è diffuso è stata il fattore determinante di questa decisione assunta da parte della Regione Calabria”.

L’assessore Raffaela Ariganello spiega i motivi delle restrizioni imposte con ordinanza regionale e invita i serresi ad “accettare alcune scelte che, anche se difficili da comprendere, vengono prese per il bene di tutta la popolazione”.

Dopo aver sottolineato l’importanza della vaccinazione ed espresso “vicinanza a tutti i bambini e le relative famiglie colpite dal covid, ai commercianti e a tutti quelli che, in qualsiasi forma, sono costretti a subire le conseguenze di questa chiusura”, Ariganello rassicura la comunità affermando che, “con i giusti comportamenti, riusciremo sicuramente a superare anche questa prova”.

“Come Amministrazione – ribadisce – abbiamo attivato l’assistenza alle persone in quarantena e siamo vicini a tutti quelli che ne hanno bisogno”.

Contenuti correlati