Serra, i Carabinieri trovano pistola clandestina e droga in casa di un 46enne e lo arrestano

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro

Il materiale rinvenuto dai Carabinieri in casa dell'uomo

Nella corso della mattinata odierna, i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, durante un preordinato servizio finalizzato a contrastare i reati in materia di armi e munizioni, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Raffaele De Pasquale, 46 anni, originario della Germania.

I militari, alle prime luci dell’alba, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per eseguire una perquisizione domiciliare dove, secondo la ricostruzione degli inquirenti, dopo le prime rimostranze del soggetto che non voleva essere perquisito, è stata rinvenuta una pistola clandestina completa di caricatore all’interno di una busta in cellophane. La pistola è stata rinvenuta sul tetto della propria abitazione, lanciata sullo stesso tetto da De Pasquale al momento dell’arrivo dei militari operanti. Inoltre, sempre sul tetto e sul balcone di casa del 46enne, sono stati rinvenuti 6 proiettili calibro 7.65 compatibili con l’arma rinvenuta. Nel prosieguo della perquisizione sono stati poi rinvenuti circa una decina di grammi di sostanza stupefacente suddivisi in due dosi, all’interno di un armadio contenente, tra l’altro, una cospicua somma in contanti, sia in monete che in banconote. Per tali motivi De Pasquale è stato tratto in arresto dopo le formalità di rito e verrà tradotto presso la casa circondariale di Vibo Valentia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vibo Valentia. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*