Serra, grande partecipazione alla Festa del Fungo. E nel prossimo fine settimana si replica

Fra artisti di strada, street food dedicato ai funghi, esibizioni musicali e giocolieri, Serra San Bruno è stata invasa da migliaia di visitatori e turisti, stranieri e di fuori regione, attratti dalla decima edizione della Festa del Fungo.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco insieme all’Amministrazione comunale e al Parco regionale delle Serre, ha acceso i motori con la tradizionale mostra micologica, grazie alla quale  sono stati catalogati i funghi raccolti nei boschi circostanti e si è svolto un convegno sul protagonista della festa.

E poi via alla gastronomia nei tanti ristoranti convenzionati, dove è possibile gustare un menu a base di funghi al prezzo di 30 euro, e nelle postazioni di street food posizionate lungo corso Umberto I.

Un vero e proprio successo che vedrà il fungo protagonista anche nel prossimo fine settimana (6, 7 e 8 ottobre), nel quale si prevede una presenza ancora più massiccia tra le vie di Serra, la città definita “L’anima verde della Calabria”. 

In programma, ci sono tante passeggiate in montagna per gli amanti del trekking, organizzate dalle locali associazioni di escursionismo. E ancora artisti di strada, esibizioni di ballo, ma anche un momento di riflessione sociale sulla sicurezza stradale. 

Si chiude con il concerto di Tony Esposito domenica pomeriggio, alle 18.30. Un appuntamento quindi da non perdere per tutti gli amanti dei funghi e del divertimento per grandi e piccoli.

Contenuti correlati