Serra, emessa l’ordinanza per vietare l’innaffiamento di orti e giardini

L’arrivo dell’estate e la corrispondente crescita di consumi impropri di acqua potabile hanno spinto il commissario straordinario del Comune di Serra San Bruno, Salvatore Guerra, ad emettere un’ordinanza per consentire la soddisfazione prioritaria dei “bisogni dell’utenza legati all’uso domestico/alimentare/igienico-sanitario”.

Con l’atto, viene imposto “a tutti gli utenti allacciati alla rete idrica pubblica del Comune di Serra San Bruno, con decorrenza immediata, l’uso dell’acqua potabile proveniente dall’acquedotto comunale solo per scopi domestici con divieto assoluto di utilizzo della stessa per innaffiamento di orti e/o giardini, impianti sportivi, aree a verde privato, lavaggio di veicoli, lavaggio di spazi ed aree pubbliche e/o private, riempimento piscine, nonché ogni altro uso diverso da quello autorizzato”.

Rimane escluso dall’ambito di applicazione del provvedimento “l’utilizzo dell’acqua per la manutenzione ordinaria ed il mantenimento del verde pubblico”.

Contenuti correlati