Serra. Consegnati i lavori per il potenziamento della rete idrica

Sono stati consegnati ufficialmente oggi, lunedì 22 maggio, i lavori per il potenziamento della rete idrica nel Comune di Serra San Bruno che, nello specifico, riguarderanno contrada “Scorciatina” e quella di “Castagnari”.
Tra circa dieci giorni sono in programma l’apertura dei cantieri e il conseguente avvio dei lavori, per un totale di 250mila euro, “somma questa – spiega una nota proveniente dal palazzo municipale di piazza Carmelo Tucci – oggetto di un finanziamento che era stato perduto dalla precedente amministrazione e ora recuperato grazie anche all’impegno dimostrato in tal senso dall’esecutivo guidato dal sindaco Luigi Tassone”. In particolare, per quel che riguarda località “Scorciatina” ci sarà il ripristino delle sorgenti e quello dell’acquedotto, mentre a “Castagnari” si provvederà al ripristino del pozzo e alla trivellazione per capire se sia possibile o meno captare nuova acqua. L’intervento in questione dovrebbe consentire un risparmio di circa 10 litri di acqua al secondo, attualmente erogata da Sorical.
Soddisfatto l’assessore ai Lavori pubblici, Francesco Zaffino, secondo il quale “dopo anni di inerzia e perdite di tempo finalmente si da il via a questi importanti lavori che, tra l’altro, consentiranno un risparmio non indifferente per le casse comunali. Dalle parole dunque si passa ai fatti e grazie alla nostra amministrazione, si cominciano a dare le prime risposte anche sull’annoso problema dell’acqua. Questo, però, rappresenta soltanto un primo intervento, perché l’azione dell’amministrazione mira proprio a far sì che si possano rintracciare altri finanziamenti per il rifacimento della rete idrica. Le critiche – conclude Zaffino – lasciano sempre il tempo che trovano, alle parole e agli attacchi preferiamo rispondere con i fatti, quelli che la nostra squadra sta iniziando a dare all’intera comunità”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento