Serra. Caos in Fratelli d’Italia, Zaffino richiama Rosi e Tassone: “Parlino a titolo personale”

Il coordinatore di Fratelli d'Italia di Serra San Bruno, Salvatore Zaffino

“Invito caldamente tutti gli esponenti di Fratelli d’Italia che volessero esprimere considerazioni di carattere politico a farlo a titolo personale e non già a nome del partito di cui sono segretario cittadino”. È quanto afferma Salvatore Zaffino che così richiama pubblicamente Bruno Rosi e Francesco Tassone per le dichiarazioni concernenti i finanziamenti sul depuratore di località Ninfo. Di più, Zaffino svela i dettagli relativi alla stessa comunicazione alla stampa: “Sono stato informato telefonicamente – afferma – della volontà di Rosi e Tassone di prendere questa posizione ed ho risposto che, essendo fuori sede e dunque materialmente impossibilitato a partecipare alla stesura della nota, avrei gradito che la stessa nota fosse firmata solo da loro e non diffusa come comunicato di partito. L’altra esponente di Fratelli d’Italia Giusy Pupo non è nemmeno stata portata a conoscenza della questione e non ha gradito questa fuga in avanti. D’ora in poi, le comunicazioni del partito saranno diffuse solo dal sottoscritto. Chi vorrà fornire dei pareri alla stampa – conclude Zaffino – lo potrà fare individualmente, ma senza trascinare nell’arena il nome del partito”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento