Sequestrato un manufatto abusivo nel Parco della Sila

I militari della Stazione Parco di Cotronei hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro un manufatto abusivo realizzato in località “Marrate” nel Comune di Petilia Policastro. I militari, dipendenti dal Raggruppamento Carabinieri Parchi, hanno accertato che i lavori, ricadenti in “zona 2” del Parco nazionale della Sila erano stati realizzati in assenza di titoli abilitativi in materia edilizia e soprattutto in totale carenza di ogni altra autorizzazione paesaggistico-ambientale, a cominciare dal necessario nullaosta dell’Ente Parco. Si è pertanto provveduto al sequestro del manufatto e alla denuncia del proprietario, un uomo di Petilia Policastro

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento