Seconda vittima serrese del Coronavirus: è un 64enne

Aveva 64 anni anni e si trovava presso la casa di cura di Chiaravalle Centrale. In seguito alla positività al Covid-19, era stato trasferito all’ospedale “Mater Domini” di Catanzaro, dove è avvenuto il decesso.

Il Coronavirus ha presumibilmente accentuato i problemi con cui da tempo doveva fare i conti. Si è spento così un cittadino di Serra San Bruno, vittima (la seconda nella giornata di oggi) di un nemico invisibile che colpisce in maniera letale. Ancora lacrime e tristezza, dunque, nella città della Certosa che sta pagando un prezzo elevatissimo.

Contenuti correlati