Scoperte armi e munizioni in una soffitta

Il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro

Ieri pomeriggio, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Squadra Volanti, della Questura di Cosenza, supportato da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale e da unità cinofile di Vibo Valentia, ha svolto, sin dalle prime ore della mattinata, numerosi posti di controllo in diverse zone della città e perquisizioni domiciliari che si sono protratte fino a tarda serata.


Nel corso di una di queste perquisizioni, un uomo S.A., pregiudicato, è stato denunciato perché trovato in possesso di munizioni illegalmente detenute.
Inoltre, all’interno del sottotetto condominiale, residenza di S.A., è stata rinvenuta una pistola calibro 6,35 con matricola abrasa, circa 200 munizioni, due parrucche e 300 milioni di Dinari (moneta fuori conio) della Repubblica Ceca sulla cui provenienza sono in corso accertamenti.
Il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro e sono in corso su di esso ulteriori accertamenti tecnici ad opera della Polizia Scientifica.

Contenuti correlati